Close

Giulio Cesare Grandi – Balance in the confusion

Giulio Cesare Grandi – Balance in the confusion

I have often found myself wondering what it’s like to travel to India for the first time.
I’ve never had my opportunity. I am the son of a traveler who has made India his favorite destination, so the many tales of this place have not allowed me to experience it this “first time”.
However, I can show how I live my various journeys in this land inside.
The title of the project tells it briefly and my experience transforms it into what are my personal sensations, when I enter this place that is magical for me.
Inside a confusing world made of sounds, noises, the big eyes of children who smile and others who “look at you”. Made of darkness and color, of strong perfumes and smells, of traders and beggars, and of faith.
In the midst of all this apparent confusion I find my peace, my balance, a slowed-down world that allows me to observe inside each person I frame.
and puts everything in its place giving me that sense of magic I feel every time I’m here.

Mi sono trovato spesso a chiedermi come sia viaggiare in India per la prima volta. Io la mia opportunità non l’ho mai avuta. Sono figlio di un viaggiatore che ha fatto dell’India la sua meta preferita, perciò i tantissimi racconti di questo luogo non mi hanno permesso di viverla questa “ prima volta “.
Posso però mostrare come vivo interiormente i miei diversi viaggi in questa terra.
Il titolo del progetto lo racconta brevemente e il mio vissuto lo trasforma in quelle che sono le mie personali sensazioni, quando entro in questo luogo che per me è magico.
All’interno di un mondo confusionario fatto di suoni, rumori, occhi grandi di bambini che sorridono e altri che ti “squadrano”. Fatto di oscurità e colore, di profumi e odori forti, di commercianti e mendicanti, e di fede.
In mezzo a tutta questa apparente confusione io trovo la mia pace, il mio equilibrio, un mondo rallentato che mi permette di osservare dentro ad ogni persona che inquadro e mette tutto al suo posto regalandomi quel senso di magia che provo ogni volta che sono qui.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.